Ronchi Tower
Ronchi Tower

L'aeroporto

Breve storia

Updated: 15 jan 2017

Le prime origini dell'aeroporto risalgono al novembre 1935 quando la struttura funge da base di supporto all'addestramento dei caccia del IV Stormo.

Negli anni Cinquanta all'aeroporto viene riconosciuta l'importanza strategica dovuta alla sua posizione baricentrica rispetto alle città di Trieste, Gorizia, Udine, Pordenone ed al favorevole collegamento ferroviario con Monfalcone. Nasce così il Consorzio per l'Aeroporto Giuliano con lo scopo di dare allo scalo uno sviluppo civile.
L'effettiva attività civile ha inizio il 2 dicembre 1961 con il collegamento per Roma operato da un Douglas DC-3 della SAM (Società Aerea Mediterranea).

Quattro anni più tardi, nell'ottobre 1965, viene inaugurato il primo lotto funzionale di opere strutturali che comprende il primo tronco della pista, un raccordo ed un'aerostazione passeggeri più confortevole.

Foto storica dell'aeroporto

Il 1967 è l'anno del primo collegamento internazionale effettuato dalla tedesca LTU con un Fokker F27 e proveniente da Dusseldorf. Inizia così la fase dei voli charter che vede nelle destinazioni del Nord Europa un forte seguito.
Nell'anno successivo viene installato il primo ILS (Instrumental Landing System), sistema di avvicinamento strumentale di precisione per permettere di atterrare in condizioni meteo marginali.

Nel 1978 la pista viene allungata agli attuali 3000 metri mentre nel 1982 viene inaugurata la nuova torre di controllo, tuttora operativa.

Nel 1997 la società Aeroporto Friuli - Venezia Giulia S.p.A., costituita per il 51% dal Consorzio e per il 49% dalla Regione, sostituisce il Consorzio nella gestione dello scalo.

Nel 1998 vengono completati i lavori del nuovo terminal passeggeri per una capacità massima di 1,5 milioni di passeggeri annui e della nuova palazzina merci.

Nel 2007 la Aeroporto FVG S.p.A. ottiene la concessione totale quarantennale per la gestione dello scalo, che viene intitolato al friulano Pietro Savorgnan di Brazzà.

Dal 2010 la Regione diventa unico socio della Aeroporto FVG S.p.A. rilevando tutte le quote detenute dal Consorzio.

Il 9 giugno 2011 è stato approvato lo sviluppo del Polo intermodale che si estenderà in un'area di 475000 mq tra lo scalo aeroportuale e la linea ferroviaria Trieste-Venezia, che corre a 250 metri dall'aerostazione.

Polo intermodale

Da novembre 2016 l'aeroporto cambia nome e diventa il Trieste Airport.

Il 9 gennaio 2017 sono effettivamente iniziati i lavori per la realizzazione del polo intermodale, il cui progresso lo potrete seguire da questo sito visitando la sezione Gallery.

Fonte: Wikipedia - Foto progetto polo: Trieste Airport

Geografia

Updated: 28 dec 2015

L'Aeroporto è ubicato nella parte sud-orientale del Friuli - Venezia Giulia, a circa 4 miglia dal confine di Stato con la Slovenia.
L'area circostante l'aeroporto è così caratterizzata:
Sud-est pianeggiante e degradante verso la costa adriatica, Ovest pianeggiante, Nord pianeggiante ed Est collinoso con altitudine massima di 680 FT a circa 2 miglia di distanza.

TRS airport from Google Earth
TRS airport from Google Earth
TRS airport from Google Earth
Foto: Google maps
LocalitàRadiale dal VORDistanza
Gorizia046°7 nm
Monfalcone120°1.5 nm
Grado201°10 nm
Trieste129°17 nm
Lignano242°17 nm
Udine325°17.5 nm
Cividale352°16 nm
Palmanova303°8.5 nm

Per quanto riguarda l'orografia i principali rilievi nelle vicinanze dell'aeroporto sono:

DenominazionePosizioneDistanzaAltitudine
Altopiano carsicoNE - SE1.5 nm680 ft
Colle di MedeaNNW6 nm500 ft
Monte MatajurNNE23 nm4078 ft
Monte HermadaSE6 nm1000 ft
M.te S.LeonardoSE10.5 nm1200 ft
Monte LanaroSE13.3 nm1600 ft
Monte QuarinNE8 nm660 ft
Fonte: IPI Ronchi

Climatologia

Updated: 28 dec 2015

Le condizioni climatiche dell'area si possono riferire a due periodi fondamentali:

Maggio - settembre:
Tempo generalmente buono, con ottima visibilità, scarsa nuvolosità, vento di poca intensità e temperatura nella media nazionale.
Nel periodo più caldo sono frequenti fenomeni convettivi che danno origine a temporali anche di forte intensità, in particolare nel tardo pomeriggio.

Ottobre - aprile:
Condizioni variabili per l'alternarsi di aree depressionarie di origine atlantica.
La visibilità scende raramente al di sotto di 1 km e la nebbia si presenta solo per pochi giorni e non interessa l'arco della giornata.
Le precipitazioni sono frequenti e possono assumere la forma nevosa nei periodi più freddi.

Foschia in piazzale
Fonte: IPI Ronchi

Voli di linea

Updated: 26 mar 2017 - Orario Summer 2017 (26 mar / 28 oct)
DestinazioneCompagniaFrequenzaAeromobileNote
Bari Ryanair -2-4-6- B738  
Bruxelles CRL JetairFly ----5-7 B738   2 jun - 1 oct
Catania Ryanair -2-4-6- B738  
Istanbul SAW Borajet Airlines -2-4-6- E190  
London Stansted Ryanair 12-4-6- B738  
Milano Linate Alitalia 12345-- 2x SB20   Check triesteairport.it
Munich Lufthansa 3x daily* CRJ9   Check triesteairport.it
Napoli Volotea various B717   Check triesteairport.it
Olbia Alitalia by Etihad Regional -----67 AT72   1 jul - 2 sep
Reykjavik KEF Primera Air -2----- B738   6 jun - 19 sep
Roma Ciampino Ryanair 1-3-5-7* B738   Check triesteairport.it
Roma Fiumicino Alitalia 5x daily A319    E175   Check triesteairport.it
Trapani Ryanair -2-4*-6- B738   Check triesteairport.it
Valencia Ryanair 12*--5-- B738   Check triesteairport.it

Voli in programmazione

Updated: 26 mar 2017

Al momento non ci sono novità su voli previsti in futuro.

DestinazioneCompagniaFrequenzaAeromobileNote
Da aprile 2015 fino a novembre, ogni sabato, sono stati operati diversi voli per portare i passeggeri a imbarcarsi al porto di Trieste per Costa Crociere.
Diverse compagnie hanno effettuato tale servizio, le più presenti erano Air France da Parigi, Hop for Air France da Lione e Marsiglia, Air Europa da Madrid, Etihad Regional da Zurigo e Ginevra, Malmo Aviation da Zurigo.

Piazzale con voli charter

Altri voli charter occasionali sono quelli delle squadre di calcio di serie A. L'Udinese usa spesso Adria Airways , altre squadre sono arrivate in regione con Eastern Airways e Go2Sky.

Aviazione generale

Updated: 30 dec 2015

L'aviazione generale a Ronchi è molto presente e lo dimostrano le statistiche di Assaeroporti che nei primi 11 mesi del 2015 lo collocano al posto in Italia con oltre 5900 movimenti (circa 17 al giorno).

Il merito principale va all'Elifriulia, società elicotteristica con base a Ronchi dal 1990. Elifriulia nel corso degli anni ha esteso la flotta inizialmente di soli elicotteri per diventare una scuola di volo completa e molto frequentata.
Inoltre opera in diversi settori quali il servizio di Elisoccorso, il servizio di antincendio e Protezione Civile, il servizio di lavoro aereo ed il noleggio.
Nella sua flotta troviamo gli elicotteri della Robinson (per la quale è rappresentante esclusiva per l'Italia), dall'R22 al nuovo R66, AS350, AS365, EC135, 2 Cessna 152 e un Cessna 172 con avionica Garmin G1000 per addestramento IFR.
Elifriulia Una nutrita galleria fotografica della flotta la trovate all'interno del sito cliccando qui.

Dall'estate 2008 è disponibile un servizio di aerotaxi operato dalla compagnia Fly-Direct con aeromobili executive di proprietà dell'austriaca Europ Star. La flotta è composta da Cessna Citation Excel, Beechjet King Air 200, Cessna Citation CJ3, CJ2, CJ1 e Bonanza. L'ufficio dell'agenzia si trova all'interno dell'aerostazione.